Il gioco d’azzardo del supernalotto fà beneficenza

Lo scorso anno con il contributo e l’intervento di SISAL il progetto di ricerca dell’Istituto Telethon Dulbecco in Palermo ha ricevuto il premio scientifico “Chiara d’Onofrio” per l’importante contributo svolto nel campo della genetica e di questo traguardo SISAL ne va tanto orgogliosa e fiera che anche quest’anno ha rinnovato il suo impegno di sensibilizzazione nei confronti dei propri ricevitori e presso il “proprio pubblico”. Quindi presso tutte le ricevitorie SISAL in questi giorni è partita una nuova raccolta fondi a favore di Telethon per aiutare la ricerca allo sviluppo di cure e terapie contro le malattie genetiche e questo intervento è il nono che SISAL si appresta ad effettuare con grande passione ed orgoglio contraddistinguendosi per impegno e serietà nel sociale.

Sappiamo da tempo che SISAL è un’azienda sempre disponibile a dare il proprio contributo per iniziative importanti e considerando che per quasi un decennio ha legato il proprio nome e la propria rete telematica a progetti impegnativi non possiamo che ringraziare anche il mondo del gioco quando lo stesso raggiunge traguardi importanti e di interesse sociale. Le donazioni per Telethon potranno essere effettuate fino all’11 gennaio 2014 in tutte le ricevitorie SISAL, che sono oltre 45mila, attraverso schede dedicate SuperEnalotto e Quick Pick dal terminale SuperEmalotto oppure con donazioni libere non collegate al gioco, nessuna commissione verrà richiesta e tutto l’intero incasso verrà devoluto a Telethon. Speriamo che almeno in queste occasioni non ci sia qualche benpensante che abbia qualcosa da dire circa il mondo del gioco, sarebbe davvero il colmo!